Programma

Corso di Formazione per Consulenti Coniugali e Familiare

Il percorso di formazione del Consulente Familiare® è fondato su tre pilastri fondamentali che vengono distribuiti diversamente di anno in anno:

    • Lezioni Teoriche: 9, ogni anno suddivise a loro volta in tre grandi categorie:
        • gli Orientamenti Teorici;
        • la Consulenza Familiare;
        • le Discipline Fondamentali;
    • Esercitazioni Pratiche: durante ogni modulo di lezione;
    • Giornate Esperienziali: 9 ogni anno.

Agli allievi è chiesto di conoscere le diverse teorie delle scuole di pensiero su cui il percorso di formazione si fonda oltre che gli elementi di diverse discipline e della Consulenza Familiare, tramite lezioni teoriche frontali. In secondo luogo, ed è questo il pilastro delle esercitazioni pratiche, vengono proposte delle esperienze pratiche di consulenza familiare attraverso role playing e simulate. Nello stesso tempo, essi devono sperimentarsi in un percorso di conoscenza di sé, fondamentale per poter lavorare in una relazione di aiuto: sono questi i Gruppi Esperienziali. In essi ogni allievo potrà approfondire la conoscenza di se stesso nel primo anno di formazione, delle sue capacità di relazione con l’altro nel secondo anno e, infine, sperimentarsi nelle abilità, innate e acquisite, verso il mondo esterno e la professione durante l’ultimo anno di formazione.

Al termine del corso e avendo superato degli esami annuali e finali per la valutazione dell’idoneità professionale, sarà rilasciato il Diploma di Consulente della Coppia e della Famiglia (Consulente Familiare®) e sarà possibile iscriversi all'Elenco Nazionale di Consulenti Coniugali e Familiari A.I.C.C. e F.

Tempi

Il corso si articola in un fine settimana al mese (esclusa la pausa estiva) per un totale di 636 ore suddivise in tre annualità.

Il sabato pomeriggio le lezioni sono in moduli da 5 ore, la domenica da 8 ore.

Ogni anno viene proposto un percorso personale ed in gruppo, di lezioni teorico/pratiche, e percorsi esperienziali incentrati su ascolto, auto-ascolto e condivisione.


I Anno:

  • lezioni teorico/pratico 96 ore;
  • percorsi esperienziali 64 ore;
  • formazione a distanza e apprendistato
                    • tesine 8 ore;
                    • relazioni 9 ore;
                    • apprendistato 20 ore;
                    • partecipazione corsi;
  • Ore complessive di formazione: 197 ore.

II Anno:

  • lezioni teorico/pratico 100 ore;
  • percorsi esperienziali 63 ore;
  • formazione a distanza e apprendistato
                    • tesine 8 ore;
                    • relazioni 9 ore;
                    • apprendistato 20 ore (progettazione e realizzazione corsi);
                    • apprendistato 8 ore (osservatore in equipe);
                    • esami 6 ore;
  • Ore complessive di formazione: 214 ore.

III Anno:

  • lezioni teorico/pratico 86 ore;
  • percorsi esperienziali 72 ore;
  • formazione a distanza e apprendistato
                    • tesine 20 ore;
                    • relazioni 9 ore;
                    • apprendistato 30 ore;
                    • esami 6 ore;
                    • esame finale e discussione tesi 2 ore;
  • Ore complessive di formazione: 225 ore.

Le ore di laboratori e di percorsi individuali e di gruppo, possono essere svolte negli anni successivi al corso, a condizione di avere terminato nel triennio la formazione teorica.

Elaborati personali

Il percorso prevede che il corsista rediga 3 elaborati all’anno di riflessione personale su argomenti, momenti o situazioni del percorso formativo

  • 9 relazioni personali a cui vengono attribuite 3 ore l’una di formazione a distanza (totale 27 ore).

Tesine finali

Il corsista è tenuto a presentare e discutere 3 TESINE cui vengono complessivamente riconosciute 36 ore di formazione "a distanza". Le tesine devono essere incentrate e discusse su tre ambiti:

a) un approfondimento di tecniche di consulenza;

b) l’approfondimento di un argomento trattato nella formazione e/o la relazione di un’esperienza di progettazione e realizzazione di un percorso/progetto per famiglie, coppie, genitori, insegnanti o operatori del sociale familiare in ambito formativo o preventivo;

c) la presentazione di uno dei percorsi esperienziali individuali o di gruppo;

Esami

  • Tre esami nel corso del secondo anno;
  • Tre esami nel corso del terzo anno;
  • Alla presentazione delle tesine, segue un colloquio finale di presentazione e della tesina su una tecnica incentrato su:
    • motivazioni;
    • livello complessivamente raggiunto professionalmente;
    • "punti di forza" e "punti deboli" dal punto di vista relazionale ed emozionale.

Tirocinio

Il tirocinio è così articolato:

a) partecipazione ad almeno 2 attività corsistiche o laboratoriali come uditore, a cui vengono riconosciute 20 ore;

b) progettazione e realizzazione di almeno 1 corso o laboratorio a cui vengono riconosciute 20 ore;

c) partecipazione ai lavori di equipe per un totale di 08 ore;

d) partecipazione a percorsi come co-conduttore cui vengono riconosciute 10 ore;

e) analisi di casi, simulazioni, supervisione per un totale di 20 ore;