Mandala per ascoltarsi


L’USO DEL MANDALA IN CONSULENZA

Conoscere sé stessi

decorative-1782008__340.png
christmas-1054567__340.jpg
circle-1270911__340.png
coloring-page-2413325__340.jpg
drawing-2128424__340.png
drawing-2151085__340.png
round-1358059__340.jpg
mandala-3621126__340.png
mandala astrologico.jpg

"Nell'uomo c'e luce e e tenebra, coscienza e passione, bene e male irreparabilmente congiunti. Con la vita egli accetta il suo destino di Iotta ; il suo compito e di equilibrare i due mondi, eosl come la simbologia del mandala li rappresenta. Se l'uno preIvalesse sull'altro, come il mandala perderebbe la simmetria delle sue parti, la vita psichica dell'uomo ne uscirebbe turbata." cit. Tucci

Il Mandala viene definito “psicocosmogramma” rappresentazione simbolica ed ideale della struttura dell’intero universo e della persona umana

Come sostiene Dahlke il Mandala ha l'obiettivo di aiutare la persona a ripristinare lo stato di salute attraverso la conoscenza di sé stessi, dei condizionamenti ricevuti che non ci permettono di avanzare, delle emozioni inespresse che ci tengono bloccati e che non permettono il libero fluire dell’energia vitale dentro di noi.

L’obiettivo è quello di individuare e togliere, con cautela, i “veli” sotto i quali si cela la nostra vera “essenza” al fine di scoprire la parte “spirituale” che risiede in noi e che si collega al “tutto”, per rimettersi sul “nostro” percorso di vita smettendo di seguire quello che “gli altri vogliono” o “si aspettano” da noi.

Questo processo consente di recuperare lo stato di salute in quanto la malattia è solo un “messaggio” dell’anima, è la “forma” in cui l’anima si manifesta cercando di comunicarci che qualcosa si è bloccato, che l’energia stagna in un certo punto del nostro corpo, che c’è qualche aspetto di noi stessi che non vogliamo vedere, che rifiutiamo e che è necessario integrare. Ci avverte che non siamo sul nostro percorso e non stiamo realizzando il progetto per il quale siamo venuti al mondo in questo luogo, in questa famiglia, in questo corpo.